Benvenuto! Il tuo Avatar/Cambia Avatar Registrati oppure effettua il Log-In.
Klayz.com Klayz Community » La community ufficiale del network di Klayz.com
Klayz Community: Community Online, Amici, Discussioni e Divertimento  




   
Torna indietro   Klayz Community > > > >

[Controllo Timezone] X
Registrazione Veloce - Registrati in tre secondi!
Username:
Indirizzo e-mail: Hai più di 13 anni e accetti
il Regolamento?  
Verifica Umana

Domanda casuale


Varie sceneggiature


Le vostre Opere - Icona di Sezione
Le vostre Opere Spazio dedicato all'inserimento di poesie e scritti di vario genere creati dai nostri utenti.


I tag
sceneggiature, varie

Rispondi Scrivi una nuova discussione
 
Strumenti discussione
Vecchio 31-10-2015, 00:50   #1
Norman
Admin di Klayz.com
 
L'avatar di Norman
 
Data registrazione: Feb 2008
Località: [Italy] - Pisa
Messaggi: 3,035
Varie sceneggiature

Nota: ogni singola sceneggiatura (per post) può essere utilizzata, modificata e condivisa. E' richiesto comunque l'aggiunta della fonte originale. E' inoltre possibile linkare questa discussione online come fonte originale, se si vuole. Soprattutto, se utilizzate queste sceneggiature, fatecelo sapere! Saremo curiosi di darci un occhiata a lavoro finito!

"Perché?"

di Glauco Zega

E’ la confessione pura e cruda di una persona, la rappresentazione dei suoi problemi nel suo mondo composto da pensieri. La verità di una persona, quella verità che non si dice mai a nessuno, quella che si racchiude molte volte in piccolissimi particolari.

Il protagonista, in questo caso, è deciso da sempre a capire cosa succede quando giunge quel momento che non riesci mai a ricordare, la notte, un istante prima di dormire. Vuole beccare il centro, vuole capire esattamente cosa succede durante il passaggio da “realtà” a “sogno”.

VFC
Perché la mente umana deve capire..

- Vengono mostrati i profili del protagonista -

Possiamo mascherarci da timidi, da persone forti e decise, da assassini o da bambini cresciuti troppo. Il fatto è che siamo tutti sempre fottutamente uguali. Quel momento in cui ci dedichiamo solo a noi stessi.. lasciandoci travolgere dalla consapevolezza che tutti quei problemi quotidiani.. alla fine.. non sono certo i nostri veri problemi. Il nostro vero problema è uno..
.. e poi mi ricordo di qualcuno che mi diceva..
“Che tu sia il forte, il debole o l'incerto, non sarai mai sempre felice o triste che sia.. perché ogni nostra scelta è un viaggio senza né tempo né alcun vero senso.“
E forse, il mio unico talento è non avere talenti.

Dobbiamo usare e inventare l'avvenire, tutto quello che viene dall'immaginazione dell'uomo è per l'uomo realizzabile.

Note- Note tecniche di regia -
Ripresa stesso posto, primo piano: profilo a sinistra, profilo a destra – la stessa persona che si guarda, stile foto arresto. Poi dialogo, sempre in primo piano, esaltando i bianchi e neri per accentuare ogni singola espressione. Eseguire i cut in Premire Pro con la giusta dose di precisione ed efficacia.
__________________
Norman,
Klayz.com - Amministratore

Klayz.com - News & Annunci - Regolamento
Lo Staff - Articoli - Tools - Giochi - Divertente
Norman è connesso ora   Rispondi citando
Mi Piace 0 Non Mi Piace 0 Informativo 0 Divertente 0 Apprezzo 0
 
Link Sponsorizzati
Vecchio 31-10-2015, 00:50   #2
Norman
Admin di Klayz.com
 
L'avatar di Norman
 
Data registrazione: Feb 2008
Località: [Italy] - Pisa
Messaggi: 3,035
iFotoStory
di Glauco Zega


(non una sceneggiatura ma una valida idea)
Trovare un protagonista al quale fare diverse fotografie nel tempo, anche a distanza di mesi, con vestiti, espressioni e località diverse. Per ogni foto, sotto o di seguito, creare una storia sul personaggio: chi è, perché, come, la vita passata, la sua infanzia, la sua crescita personale, etc. Tutte diverse, sempre però con la stessa persona.
__________________
Norman,
Klayz.com - Amministratore

Klayz.com - News & Annunci - Regolamento
Lo Staff - Articoli - Tools - Giochi - Divertente
Norman è connesso ora   Rispondi citando
Mi Piace 0 Non Mi Piace 0 Informativo 0 Divertente 0 Apprezzo 0
 
Vecchio 31-10-2015, 00:50   #3
Norman
Admin di Klayz.com
 
L'avatar di Norman
 
Data registrazione: Feb 2008
Località: [Italy] - Pisa
Messaggi: 3,035
Personality
di Glauco Zega e Marco Neri


“Personality” è un progetto a più riprese della solita scena, in giorni e momenti diversi. Siamo di fronte ad uno specchio e il protagonista intraprende un monologo che, per intenzioni, prosegue insieme al susseguirsi dei vari momenti della giornata/pensiero/tempo.

Il protagonista vive nella sua mente tanti momenti di espressione emotiva, istintiva, talvolta leggeri e pacati, talvolta estremi e violenti. In tutto ciò, a dare un filo logico alla storia c’è la voce fuori campo, sempre molto distaccata e con una sua personalità triste e quasi arrendevole.

Senza la voce fuori campo, le scene, se prese fine a se’ stesse, sono semplici espressioni emotive del personaggio senza ne’ un perché ne’ un come.

Nota: Ogni singola “scena” è una storia di particolari.

Inserire scena dove il personaggio sente le voci di amici fuori campo. Dopo aver sentito le voci degli amici.. ci sono dei cambi dove in effetti, di fronte allo specchio appaiono i suoi amici, che dicono alcune frasi.

Da valutare: recitare improvvisando ogni scena, montare in post-produzione il tutto con filo semi logico.

Inserire stacco dove c’è il personaggio che parla (fuori campo) e in scena c’è lui fermo o che comunque fa altro.

Inserire scene con musica e personaggio che balla.

Nell’intro del video, nel mentre finisce di parlare, vengono mostrati tutti i dettagli del bagno.. spazzolino, luce destra specchio, doccia a mano, dentifrico, schiuma da barba, etc. Ultimo particolare, bottone sciacquone con rumore suo.

La voce fuori campo deve avere una sua personalità fissa.

Alcuni stacchi scena devono avere l'effetto “bum”, in stile finale del video "Spot anti-stalking" di Giulio Neglia.

Girare la prima scena, montarla e fare post produzione (inclusa color correction). Valutare il bianco e nero.

Inserire il cut in alcune scene, quindi dove si vede lui a destra, lui tagliato a sinistra.. e ad esempio un lui al centro (solo il viso).

Rileggendo le scene, può sembrare che non abbiamo un senso. Ma c’è un modo di montarle che possano funzionare. Il modo c’è, basta soffermarsi sui particolari. Ad esempio la scena con il cut, deve avere un suo senso.. non possiamo limitarci ad avere una scena con un “solo” effetto visivo. L’effetto visivo del cut deve avere un suo senso.

Inserire introduzione, schermo nero:

RAGAZZO
(fuori campo)
Questo è forse un tentativo di collegare qualcosa.. qualcosa forse più grande di noi. Forse troppo semplice per essere capito. Quel qualcosa che ci fa svegliare la mattina e attendere la morte come se nulla mai fosse accaduto. La vita non esiste. E’ vero, ma è come dare il nome “Imagination – una storia vera” ad uno spettacolo.. oppure un disco, non so.. E’ tutto vero, ma se ci proviamo a dirlo.. “è tutto vero”.. beh, è già passato. Finito. Un nuovo inizio. Ogni momento è una sensazione, un emozione, una vita, la perdita della nostra coscienza, la perdita del nulla.. la paura del nulla.. la perdita della ragione. Tutto ha un senso. Ha un senso?

(stacco ultimo particolare: sciacquone con rumore)
(personaggio apre gli occhi)

SCENA 1

Eccomi qui.. mi sveglio ogni mattina, ho tremendamente sonno, anche se sono le 14:00..

(CAMBIO RADICALE EMOZIONE)

SCENA 2
(commosso, fortemente triste)
Non ho emozione.. non riesco mai..

(STACCO VIOLENTO EMOZIONE)

SCENA 3
(molto arrabbiato, quasi isterico, da fuori del bagno)
Oppurure dovrei essere così!? Così, con un carattere così! Come!? Ditemi come!?!?

(CAMBIO VIOLENTO, SCONTRO EMOTIVO)

SCENA 4
[sottofondo musica bambino] [protagonista fermo, sguardo malinconico.. come se fosse un bambino] [voce fuori campo]
Ecco, proprio così. Come un bambino che si lascia trasportare da alcune emozioni del momento.. non so mai se..

(CAMBIO NETTO, TRACCIA DEL TESTO PRECEDENTE)

SCENA 5
(allucinato, come se fosse perseguito da qualcuno o qualcosa)
Tutto questo è legato. Sì, ve lo dico io.. deve esserci un qualche senso. Perché mai mi stanno venendo i capelli bianchi?! Eppure, ho solo ventisei anni! (piange)

(CAMBIO VELOCE)

SCENA 6
Devo iniziare.. a uscire di casa.

(entrata veloce voce fuori campo, all’interno della scena)

“ha detto uscire di testa?!”
(attesa)
Non è possibile.. non è possibile..

(STACCO VELOCE EMOZIONE)

SCENA 7 [sguardo in camera, monologo veloce]
Sapete? Esiste qualcosa di intrigante in tutto ciò, ed è lo stesso motivo che suscita le voglie a una puttana. (pensa alla puttana)
O forse.. avrei dovuto dire motivetto?

SCENA 8
(canticchia, con aria spensierata)
Na na naaa na na naaaa

SCENA 9&6 continuata

Sapete.. una volta sono uscito..

(stacco veloce, inizio musica, inizio voce fuori campo)

SCENA 10 (EST.)
[voce fuori campo, camminata su un prato]
Ero lì.. riuscivo a distrarmi.. mi piaceva. Sentivo i rumori.. il leggero frastuono dei miei passi, a piedi nudi.. era come se stessi sognando. Era tutto così bello e fantastico.. nessuno dei particolari che poteva attrarre la mia attenzione era fuori posto. Tutto al suo posto. Come dovrebbe essere.

SCENA 11 (EST. Continuo)
[voce fuori campo, stacco primo piano]
Sì, stavo sognando.

SCENA 12 (INT.STANZA)
(urlando)
AHHHHHHHH!

SCENA 13
Non è possibile! Sono nuovamente qui! Tutto questo è irreale! Ok, me ne vado. Non ho più voglia di vedermi.

(CAMBIO, EFFETTO VISIVO MONTAGGIO OPACITY, MOVIMENTO CHE SE NE VA, RESTA PERSONAGGIO CON ESPRESSIONI E BASTA)

SCENA 14
[entrata voce fuori campo]
Eccomi, ancora una volta qui, sono tornato. Adesso è più semplice. Non sento più la mia voce. La ascolto e basta.

--------

SCENA 1 – 16 SET 12 - INT. SERA SPECCHIO
RAGAZZO
Hey.. ecco.. quello che devo dirvi..
SCENA 2 – 27 SET 12 – INT. SPECCHIO
RAGAZZO
.. e che non siamo e non saremo mai fatti per amarci.
Siamo solo dei
SCENA 3 – 1 OTT 12 – INT. SPECCHIO
RAGAZZO
.. piccoli bastardi che si adeguano.. si adeguano.. e non sono mai stati ragionevoli abbastanza per poter lasciarsi vivere per poco più di semplici miserabili istanti. Ma no “tu dimmi che cosa vuoi che faccia e lo farò”
SCENA 4 – 1 Nov 12 – INT. SPECCHIO
RAGAZZO
.. è starno. Non vi sembra strano? E’ un brutto titolo. Non mi piaccio, non mi piaccio più. E’ una citazione. Non la sapreste mai.
SCENA 5 – 6 nov 12 – INT. SPECCHIO
RAGAZZO
.. e’ un corto, ma quello è un bel film. E sarà certo una delle più difficili interpretazioni.. questa.
Provate a venire con me.. ad essere per un attimo l’amante contorto di uno dei geni più assoluti della mia vita. Non ha forse un senso.. ma le parole, queste.. non hanno un senso.
__________________
Norman,
Klayz.com - Amministratore

Klayz.com - News & Annunci - Regolamento
Lo Staff - Articoli - Tools - Giochi - Divertente
Norman è connesso ora   Rispondi citando
Mi Piace 0 Non Mi Piace 0 Informativo 0 Divertente 0 Apprezzo 0
 
RispondiScrivi una nuova discussione

Stai leggendo: Varie sceneggiature nella sezione Le vostre Opere

Strumenti discussione




Nuovo su questo sito? Hai bisogno di aiuto?

Copyright ©2008 - 2017, Klayz.com Community - Tutti i diritti riservati.
Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 02:18.
Powered by vBulletin®
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
SEO, Sistema Notifiche e Ottimizzazione by DragonByte Technologies Ltd.

Imposta un Avatar Personale Adesso!

Hai già un account? Entra Adesso!